ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ricevi tutte le nostre news
YOUTUBE
ASSOGALVANICA
DOWNLOAD
LAVORAZIONI
RICHIEDI
INFORMAZIONI
CONTATTA
IN AZIENDA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER Inserisci il tuo indirizzo e-mail e ricevi tutte le nostre news

15-11-2017

21 SETTEMBRE 2017: "SUNSET DATE" DEL TRIOSSIDO DI CROMO

Il CTACSub ha fatto sapere di aver ricevuto dalla Commissione Europea un comunicato dal quale si deduce che le autorizzazioni agli usi del triossido di cromo richieste dal CTACSub stesso non potranno essere rilasciate entro la data limite (sunset date) del 21 settembre 2017. E allora cosa potranno fare le migliaia di aziende galvaniche europee che utilizzano il triossido di cromo per i loro trattamenti? Potranno continuare a lavorare? O dovranno chiudere l’attività?Per rispondere a questi e altri più specifici interrogativi il CTACSub ha diramato in data 14 luglio 2017 un esauriente documento esplicativo, articolato nella forma “Domande & Risposte”, che viene di seguito riprodotto.Qual è lo status di tali richieste di autorizzazione?Il Comitato ECHA per la Valutazione dei Rischi (RAC) e il Comitato per l’Analisi Socioeconomica (SEAC) nel Settembre 2016 hanno raccomandato alla Commissione Europea (in seguito, Commissione) di concedere le autorizzazioni per la continuazione dei 6 usi del triossido di cromo (EC 215-607-8; CAS 1333-82-01) richiesti dai membri del Consorzio CTACSub sulla base della considerazione che i benefici socio-economici dell’uso continuato sono maggiori rispetto ai rischi per la salute ed ambientali da esso derivanti.La Commissione ha recentemente informato i richiedenti l’autorizzazione che probabilmente inoltrerà al Comitato REACH (composto dai rappresentanti degli Stati membri) le proposte delle decisioni in merito all’autorizzazione per la loro discussione a Settembre del 2017. Tuttavia, la loro discussione e adozione può richiedere diversi mesi. Pertanto, e nonostante avesse trasmesso le sue richieste di autorizzazione già nel Maggio 2015, il Consorzio CTACSub non può più sperare che le decisioni in merito all’autorizzazione siano emesse prima della data di scadenza del 21 Settembre 2017. Infatti, non vi è alcun termine legale che la Commissione sia tenuta a rispettare quando emette le sue decisioni sull’autorizzazione. Ci sono altre richieste riguardanti il triossido di cromo nella stessa situazione. Inoltre, in una situazione simile vi sono anche richieste su usi di altre sostanze e in alcuni casi la data di scadenza è stata superata diversi anni fa.

ALTRE NEWS